La nuova produzione del pianista Remo Anzovino alterna brani in duetto (con compagni di tutto rispetto) con composizioni orchestrali. Ecco “Igloo”

Remo Anzovino IGLOO

Remo Anzovino

IGLOO

  • ODD TIMES, 2010 (EGEA)

Il lavoro del pianista Anzovino presenta un’articolazione complessa. I brani con tempi dispari sono costituiti da duetti che il leader condivide con Franz Di Cioccio, Bebo Ferra, Francesco Bearzatti, e poi Gabriele Mirabassi, Luca Aquino ed Enzo Pietropaoli. Invece le composizioni pari sono tutte orchestrali e creano un formidabile contrasto stilistico, tra progressive rock e ritmi sudamericani. Un lavoro imponente e raffinato.

Leggi anche la recensione di Me Myself and I, di Kenny Werner.