Quattro anni dopo le prime incisioni, PI pubblica “Harvesting Semblances and Affinities”, inciso da Steve Coleman and Five Elements tra il 2006 e il 2007

Steve Coleman and Five Elements HARVESTING SEMBLANCES AND AFFINITIES

Steve Coleman and Five Elements

Harvesting Semblances and Affinities

  • PI, 2010 (EVOLUTION MUSIC)

Anche se la PI lo ha deciso di pubblicarlo nel 2010, in realtà l’album è stato inciso tra il 2006 e il 2007. Cosa aspettarci da questo album?

Senza rinnegare le alchimie urbane nate dalla mescolanza tra la filosofia polimetrica africano-occidentale e l’ampia ciclicità del raga indiano, Coleman cura in particolare l’armonia e il contrappunto, come documentano le arie cameristiche proposte. Presenti le irrinunciabili, ipnotiche addizioni metriche che costituiscono da sempre il suo patrimonio.

Leggi anche la recensione di “To Infinity and Beyond”, dei Ja Vigiu Plamja.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *