Elegante, retrò, profondamente americano: è il jazz di “Time On My Hands”, di Danilo Memoli e Ralph Reichert

Danilo Memoli Trio Ralph Reichert TIME ON MY HANDS

Danilo Memoli Trio + Ralph Reichert

TIME ON MY HANDS

  • CAT SOUND, 2010 (IRD)

Ralph Reichert (ten, sop); Danilo Memoli (pf); Stefano Senni (cb); Mauro Beggio (batt); Steve Grossman (ten su # 2, 8, 11)

Il geometrico paesaggio newyorkese in bianco e nero, che occupa la copertina di questo cd, ne descrive bene anche le atmosfere: un jazz pulito, nitido, dall’eleganza dinoccolata, un po’ d’antan, intriso di un suono profondamente americano. I quattro musicisti (ai quali si aggiunge, su tre tracce, Steve Grossman, di cui Memoli è da tempo collaboratore abituale) si spartiscono gli spazi sonori in perfetto equilibrio, riuscendo a dare, anche nei momenti più intricati, la sensazione di una fluidità priva di sforzo apparente.

Interessante il contrasto tra il sound morbido e pigro di Reichert e quello più graffiante e sofferto di Grossman. Danilo Memoli è impeccabile sia come solista che come accompagnatore, mentre Senni e Beggio svolgono il proprio lavoro con discrezione e precisione. (SP)

Time On My Hands / Too Marvellous For Words / Autumn In New York / Tenderly / Change Partners / Laura / But Not For Me / Serenade In Blue / Manhattan / You Go To My Head / September In The Rain

Leggi anche l’articolo su “My Main Man“.